Ripresa attività con il nuovo anno

Anche per la Biblioteca Circolo-Culturale “O. Franceschini” di Brugnetto le vacanze sono finite.
Il 2004 si era chiuso con la creazione del calendario che mostra dodici bellissime vecchie foto del paese e che sta andando veramente a ruba tra i paesani.
Il 2005 si è appena riaperto con il “Concerto dell’Epifania” della Corale di Borghetto di Montesanvito e dalla prossima settimana riprenderanno tutte le altre attività tra cui la scuola di musica e l’assistenza e l’aiuto nello studio offerto dai responsabili ai ragazzi.
La Biblioteca, che conta circa 2000 volumi, vocabolari ed enciclopedie anche in formato cd-rom, è aperta il martedì dalle 16.00, il mercoledì dalle 21,00 alle 23,00, il venerdì dalle 16,00 alle 17,30 e il sabato dalle 16,00 alle 17,00.
Forse ben poche persone sanno che Brugnetto ha questa risorsa di attività e creatività fin dagli anni ’70. Il nome del Circolo Culturale, che ha raccolto, e ancora raccoglie, generazioni di ragazzi nell’organizzazioni di feste paesane, gite culturali, carnevali e nella gestione del prestito di libri, è in memoria di Oscar Franceschini, un ragazzo del paese, morto, poco più che ventenne, in un incidente stradale negli anni ‘70.
Da allora il Circolo Culturale, che si trova in affitto in uno dei locali parrocchiali, non ha mai smesso di lavorare per portare coesione ed unione tra tutti i paesani, per aiutare i giovani a creare e ad inventare, con la voglia e la fantasia, spazi di vita comunitaria di amicizia e cultura.
Tra i testi che si possono trovare alcuni sono veramente rari, basti pensare al fatto che più volte i membri del consiglio direttivo della Biblioteca si sono trovati nelle condizioni di dover spedire fotocopie e copie di libri che via e-mail venivano chiesti da persone dalle parti più lontane d’Italia (dalla Puglia e da Milano).
Il tutto fa perciò onore a Brugnetto che ha saputo trovare in questo piccolo ambiente, grazie alla continuità negli anni, un largo spazio di condivisione di vita sociale, culturale e politica.

di Giulia Torbidoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.